Cocainorso

0
297
Google search engine

Cocainorso è un film diretto da Elizabeth Banks, in uscita nelle sale cinematografiche il 20 aprile di quest’anno. Narra la storia (realmente accaduta) di un orso nero, trovato morto, nella foresta della Georgia nel 1985 per un’overdose di cocaina.

Elizabeth Banks, nella costruzione di questo film, si avvale del tono demenziale della sua esperienza come attrice, durante le collaborazioni con Kevin Smith e Seth Rogen.

Come anticipato prima, il tono scelto è quello della commedia alternata al thriller dall’inizio alla fine, la scelta registica adottata dalla Banks è quella di mettere al corrente lo spettatore di tutti i fatti: un uomo paracadutandosi con 15kg di droga, sbatte la testa e muore non riuscendo ad aprire il paracadute in tempo. La cocaina “atterra” sul suolo del parco naturale della Georgia, e da qui comincia la vera trama. Il protagonista della pellicola è questa orsa nera di oltre 100kg che si “impossessa” e fa uso di quasi tutta la sostanza stupefacente, decidendo di attaccare chiunque si trovi davanti.

Il tutto alternato ai momenti comici (a tratti fuori luogo) in cui l’orso insegue, sbrana e uccide tutti, compresa un’ambulanza. È un horror movie a tinte splatter, che vorrebbe trasmettere un messaggio serio, ovvero quello di sfruttare la natura, la fauna e tutto quello che si trova attorno, ma non ci riesce del tutto.

Nella pellicola, la fauna, in questo caso è la razza umana, contraddistinta da una sorprendente incapacità di comprendere un fenomeno che è invece incomprensibile e spaventoso. L`orso è la perfetta rappresentazione della società odierna. La storia tocca dei nervi sensibili alla società odierna, inefficiente, malinformata e senza rispetto per quello che non conosce. Gli uomini nel film diventano degli animali in mostra: da guardare, deridere, aspettando che la loro “fine” arrivi. Sono feroci (come Ray Liotta) o goffi e incapaci come le guardie del parco naturale?

La CGI dell’orso, per quanto il budget del film sia stato molto basso (30 milioni) rispetto a prodotti come Revenant – Il redivivo (2015), è fatta discretamente bene, sicuramente c’è stato qualche problema nel lavoro con gli attori, qualche spettatore attento avrà sicuramente notato il distacco che c’è tra gli attori che recitano e la CGI dell’orso (che ovviamente durante le riprese è stato sostituito da un essere umano con la tuta verde/blu).

In conclusione, la scienza non riuscì a scoprire se la cocaina produce lo stesso effetto che ha sugli esseri umani, né tantomeno l’effetto “sballo” dell’orso.

Ci sono alcune scene durante i titoli di coda, che mostrano i personaggi una volta abbandonato il parco e l’esperienza con l’orso. La cocaina persa nel 1985 non è mai stata recuperata, si pensa si trovi ancora lì da qualche parte.

Cocainorso

Regia: Elizabeth Banks

Attori: Keri Russel, Margo Martindale, Ray Liotta, Alden Ehrenreich, O’Shea Jackson Jr, Jesse Tyler Ferguson, Kristofer Jivju, Kahyun Kim, Christian Convery, Brooklynn Prince, Scott Seiss, Matthew Rhys, Isiah Whitlock Jr., Hannah Hoekstra, Ayoola Smart, Aaron Holliday, J.B. Moore, Leo Hanna, Shane Connellan, Conor Lambert, George Kerslake, New York, Paris, Allan Henry, Keith Gallagher, Christopher Livingstone, Oisín Nolan

Durata: 1 ora 35 minuti

Uscita: 20 aprile 2023

English Version

Google search engine
REVIEW OVERVIEW
Mediocre
Previous articleAir – La storia del grande salto
Next articleGuardiani della Galassia Vol. 3
Studio, faccio finta di essere un grande appassionato di cinema e serie TV, ma nella maggior parte dei casi ci capisco molto poco.
cocaine-bearUn film che cerca di far ridere e dare un insegnamento allo stesso tempo, ma non ci riesce. Le scene "splatter" sembrano molto fuori luogo nonostante siano costruite per fare ridere e intrattenere lo spettatore. La CGI è buona in relazione al costo dell'intero film, è una pellicola che senza il nome di Ray Liotta sarebbe potuta benissimo uscire in streaming e non in sala, nonostante all'estero stia incassando molto. Non ci siamo proprio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here