Wonka

0
279
Google search engine

Ho trascorso gli ultimi sette anni viaggiando per il mondo, perfezionando la mia arte. Vedi, sono una specie di mago, inventore e produttore di cioccolato. Quindi stai zitto e ascolta.
(Willy Wonka ~ Timothée Chalamet)

Willy Wonka è un giovane marinaio che in realtà ha ben altro scopo nella vita, ovvero quello di diventare il più bravo mastro cioccolatiere del mondo conosciuto. Certo, il “viaggio” non si preannuncia essere semplice come quello che ha svolto in nave: l`ambiente del cioccolato è pieno di insidie, e i suoi avversari sono pronti a dargli un forte filo da torcere.

Solo e senza soldi, Wonka va a dormire in una locanda che sembra accoglierlo con tutti i favori e trattarlo con riguardo, salvo poi scoprire che gli è stato fatto firmare un contratto capestro capace di legarlo a quel luogo come sguattero per anni a venire. A fargli triste compagnia un gruppo di sfortunati come lui, ma… Wonka è un mago oltre che un cioccolatiere, questo lo si sappia, e prima di averla vinta su di lui la strada dei suoi avversari si preannuncia essere molto lunga e tortuosa.

Avventura e commedia si mischiano bene in questa pellicola che si presenta adatta in modo principale per un pubblico di ragazzi. Ed è proprio su di loro che si concentra il lavoro del regista Paul King che, guidato dal forte desiderio della Warner Bros, costruisce una storia relativamente nuova che si incentra sui temi dell`amicizia, della fratellanza, della genitorialità e dell`aiuto verso i più deboli. Tutto bellissimo per un target di over 6 e under 16, forse meno attrattivo per persone mature, a meno che non siano essi stessi genitori: in quel caso il loro ruolo li fa rientrare prepotentemente in gioco a livello di coinvolgimento emotivo nella trama. Primo tassello fondamentale perché tutto questo funzioni è un cast stellare, in cui emergono come i migliori un meraviglioso Timothée Chalamet, una straordinaria Olivia Colman e un redivivo Hugh Grant. Brava anche Sally Hawkins e i cattivi cioccolatieri. Tra le prime tre star citate, è la Colman quella forse più coinvolgente, la sua forza bruta è impressionante, e rappresenta una fonte attrattiva in particolare per i maschi. Le giovinette, invece, vedranno in Chalamet la conferma del loro idolo vivente. Secondo, importantissimo tassello sono degli effetti speciali di primo livello, che grazie ad una colorazione favolosa e di tipo “dolciario” permettono di sentirsi affascinati tutti quanti da questo prodotto, anche i target che oggettivamente non lo sono troppo. A dare una mano a questo contriuisce una scelta di dolci impressionante, che fa venire fame solo a guardarli. Un film che con ogni probabilità doveva essere fatto, anche perché tutti ci siamo sempre chiesti da dove venisse il Wonka di Gene Wilder in Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato (1971), e come fossero nati nel suo personaggio certi meccanismi mentali che tutti o quasi abbiamo fortemente amato. Ebbene, grazie alla Warner la risposta è arrivata, e anche se non si tratta di una risposta dirompente come forse avremmo sperato – forse in questo la scelta del musical non si è rivelata del tutto azzeccata – sicuramente è una risposta chiara, diretta, esplicativa, e adatta ad un pubblico che non conosce Wonka, e che si appassionerà a scoprirne le origini e gli sviluppi. Da non perdere per gli under 16 e per i loro genitori, buono per tutti gli altri.

Wonka

Regia: Paul King

Voci: Timothée Chalamet, Olivia Colman, Hugh Grant, Paterson Joseph, Sally Hawkins, Rowan Atkinson, Keegan-Michael Key, Mathew Baynton, Simon Farnaby, Matt Lucas, Jim Carter, Tom Davis, Natasha Rothwell, Rakhee Thakrar, Calah Lane, Colin O’Brien, Tracy Ifeachor, Rich Fulcher, Freya Parker, Justin Edwards, Kobna Holdbrook-Smith, Rufus Jones, Murray McArthur, Ellie White, Pierre Bergman, Ella Martine, Alfredo Tavares, John Porter,Ian Bartholomew, Jag Patel, Richa Prakash, Misa Koide, Nassie Barro, Matt Gibson, Grant Crookes, Alan Kelly, Ramone Daley-Campbell, Jamie Cruttenden, Zafar Hashmi, Lee Bridgman, Stephane Fichet, Sam Lips, Giorgio Spiegelfeld, Colin Stoneley, Catherine Millsom, Anil Christie, Stacey McGuire, Perry O’Dea, Jessica Leigh, Nell Martin, Ben Milne, Joelle Stephanie Koissi, Stanley Duventru-Huret, Gianni Calchetti, Rene Costa, Keir Donohoe

Durata: 112 minuti

Uscita: 14 Dicembre 2023

English Version

Google search engine
REVIEW OVERVIEW
Da Non Perdere e Buono
Previous articleThe Holdovers – Lezioni di vita
Next articleMaestro
Il Cinema è come il sangue: non posso mai restarne senza, pena la morte. Ci siamo capiti, vero?
wonkaAvventura e commedia si mischiano bene in questa pellicola adatta in modo principale per un pubblico di ragazzi. Storia relativamente nuova che si incentra sui temi dell`amicizia, della fratellanza, della genitorialità e dell`aiuto verso i più deboli. Tutto bellissimo per under 16 e genitori. Cast stellare: meraviglioso Timothée Chalamet, straordinaria Olivia Colman, redivivo Hugh Grant. Brava anche Sally Hawkins e i cattivi cioccolatieri. Effetti speciali di primo livello, scelta di dolci impressionante. Forse non del tutto azzeccata la scelta del musical, ma sicuramente una risposta chiara e diretta sulle origini di Wonka. Da non perdere per gli under 16 e per i loro genitori, buono per tutti gli altri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here